Carmen Consoli parte da l'Avana con il suo tour mondiale 'Eco di Sirene'

"Sono a Cuba, qui è come se il mondo si fosse fermato negli anni cinquanta, è molto bello. Ho deciso di partire da l'Avana perchè volevamo collaborare con una meravigliosa orchestra di donne, l'orchestra camerata romeu"

Carmen Consoli è intervenuta nella notte ai microfoni di Rai Radio2 raggiunta al telefono dai Lunatici Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta dal lunedì al venerdì dalla mezzanotte e trenta alle sei. L'artista catanese ha parlato del suo tour mondiale, 'Eco di Sirene': "Sono a Cuba, qui è come se il mondo si fosse fermato negli anni cinquanta, è molto bello. Ho deciso di partire da l'Avana perchè volevamo collaborare con una meravigliosa orchestra di donne, l'orchestra camerata romeu".

"Poi andrò in Cile - continua - Esibirsi in Cile sarà molto importante. Ora non c'è più molto pericolo, non saremo in una zona ad alto rischio. Ma mi fa pensare il fatto che per un aumento del biglietto dei mezzi pubblici tutto il Paese si è mobilitato. In Italia succedono cose ben peggiori eppure facciamo finta di niente oppure ci lamentiamo e basta. Lì invece accade una cosa simile e tutti insieme manifestano. Forse dovremmo imparare qualcosa dal Cile. E' una cosa che ho pensato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Scoperto arsenale, era nascosto in serbatoi sotterrati vicino al lido Le Capannine

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

  • Ragazze picchiano le compagne di scuola e diffondono il video sui social

  • Beccati a lavorare e confezionare 180 chilogrammi di marijuana, arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento