Detrazione delle spese sanitarie: novità del 2019

L'Agenzia delle Entrate da pochi giorni ha rinnovato la guida alla detrazione delle spese sanitarie dalla dichiarazione dei redditi: ecco cosa c'è da sapere

Da pochi giorni l'Agenzia delle Entrate ha aggiornato la guida alle agevolazioni fiscali sulle spese sanitarie.

Sono state introdotte delle importanti novità. E' infatti fondamentale per ogni soggetto conoscere in maniera anticipata quali spese sostenute durante l'anno potranno essere usate in detrazione o deduzione nella propria dichiarazione dei redditi per far scendere l'importo da pagare.

Si possono ancora utilizzare in detrazione o deduzione le spese sostenute per i figli a carico. Previste però novità per chi ha figli a carico di età inferiore o uguale a 24 anni. Questi ultimi saranno considerati a carico solamente se il reddito non supera i 4.000,00 euro. In tutti gli altri casi, ossia quando i figli hanno più di 24 anni, il limite reddituale resta quello di € 2.840,51.

Superate le soglie indicate dalla legge, il genitore, sia per i figli minori di 24 anni che per quelli con età superiore, non potrà detrarre dalla dichiarazione dei redditi le spese sanitarie sostenute per loro.

Per chi invece ne potrà ancora usufruire l'agevolazione fiscale potrà essere fatta valere nello stesso anno in cui sono state affrontate le spese. 

La detrazione spettante continua ad essere uguale al 19% della differenza tra il totale che è stato speso e la franchigia di € 129,11. Bisogna inoltre sempre specificare in dichiarazione se queste spese sono state sostenute per sè o per i familiari a carico.

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento