Rottamazione cartelle esattoriali: proroga fino al 31 luglio

Il Governo ha deciso di prorogare fino al 31 luglio 2019 la possibilità per i contribuenti di presentare domanda di rottamazione delle cartelle esattoriali: il primo termine di scadenza era il 30 aprile 2019

La Commissione Bilancio e Finanze della Camera ha appena approvato un emendamento che prolunga i termini per la rottamazione delle cartelle esattoriali inviate dal Fisco fino al prossimo 31 luglio 2019 (il primo termine era quello dello scorso 30 aprile).

Coloro che hanno ricevuto la lettera tra il 2000 ed il 2017 potrà, versando le imposte o i contributi dovuti, essere messo nuovamente in regola e non pagare le sanzioni e gli interessi normalmente previsti. Saranno valide anche le domande che sono state presentate oltre il 30 aprile e prima dell'emissione dell'emendamento. 

Sarà possibile saldare in un'unica soluzione (entro il 30 novembre) o rateizzare fino ad un massimo di 17 mensilità (versamento della prima rata a novembre con almeno il 20% del totale). 

Coloro che si trovano in difficoltà economica (ISEE fino ad € 20.000) potranno invece attivare una procedura di saldo e stralcio e pagare solamente una quota delle somme dovute.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

Torna su
CataniaToday è in caricamento