Vasca da bagno: come installarla fai-da-te

Per gli amanti delle vasche da bagno ma soprattutto del fai-da-te ecco alcuni consigli utili per poter rimuovere quella vecchia da casa propria ed installare quella nuova

Quando si parla di bagno in casa da sempre è netta la distinzione tra coloro che preferiscono il box doccia e coloro che invece non possono rinunciare ad avere una vasca all'interno della quale rilassarsi dopo una giornata di lavoro o particolarmente pesante.

E' chiaro però che dopo un certo periodo di tempo la vasca da bagno risente di un po' di usura e quindi va necessariamente cambiata.

Gli amanti del fai-da-te però, anzichè rivolgersi ad esperti del settore, possono essere in grado di installare una nuova vasca da bagno scegliendo il modello e montando anche la rubinetteria.

Modelli di vasche da bagno

Vasche rettangolari - Le più diffuse in commercio perchè economiche e di diverse dimensioni che si adattano ad ogni ambiente

Vasche ad angolo - Sono adatte ai bagni di grandi dimensioni perchè occupano maggiore spazio. Hanno il vantaggio di poter essere arricchite da tanti altri accessori

Vasche circolari - Al momento sono le meno acquistate sul mercato perchè le loro dimensioni le rendono adatte solamentead ambienti molto molto grandi

Vasca da bagno - Come rimuovere quella vecchia ed installare quella nuova

Chiudere l'acqua ed avere a disposizione una bacinella per raccogliere l'acqua che è residuata all'interno delle tubature. Vanno inoltre rimosse le tubature di adduzione, del troppopieno e dello scarico utilizzando un seghetto. Una volta fatte queste operazioni potrà essere rimossa.

Per inserire la vasca da bagno nuova bisogna innanzitutto preparare il pavimento e la parete, che chiaramente devono essere impermeabili. Il muro dovrà essere rivestito con un prodotto per la tenuta stagna, il pavimento dovrà essere rinforzato con le piastrelle.

Dopo aver steso il manto protettivo, segnare sul muro le dimensioni della vasca che dovranno fungere da guida nell'installazione. 

Se la vasca ha dei piedini, occorrerà fissarli al pavimento per poi pensare alle tubature. Prima vanno installati i tubi di adduzione, che costituiscono la base a cui andranno collegati i tubi flessibili dei rubinetti.

Mettere in posizione esatta la vasca e montare il gruppo di scarico e troppo pieno. Aggiungere la guarnizione di plastica ed ancorarla con mastice o bullone. Infine collegare il sifone della vasca alla piantana del bocchettone di scarico ed il tubo del troppopieno al foro di corrispondenza della vasca. L'ultima operazione da compiere è quella di posizionare la vasca alla parete.

Per quanto riguarda i rubinetti, se sono sul bordo sarà necessario forare la vasca in corrispondenza del punto in cui va inserito il rubinetto. Se invece sono singoli sarà necessario inserire le piantane dei rubinetti nei fori della vasca, inserire le guarnizioni e bloccarle coi dadi. Stessa cosa per il soffione. Collegando i tubi flessibili ed i miscelatori il lavoro è completo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni: come pulirli e sbiancarli

  • Natale 2019: consigli per gli addobbi

  • Antifurto per tapparelle: guida ai modelli

  • Piante in inverno? Come costruire una serra fai-da-te

Torna su
CataniaToday è in caricamento