Pulizia bagno: prodotti naturali contro il calcare

Il calcare è il primo nemico di ogni bagno: per questo motivo è sempre utile, ogni tanto, utilizzare dei prodotti naturali per eliminarlo del tutto

Pur igienizzando il bagno ogni giorno è inevitabile che col passare del tempo si formi del calcare su rubinetti e piastrelle.

I detergenti anticalcare sono efficaci ma allo stesso tempo inquinanti e potenzialmente dannoisi per l'essere umano. Per questo motivo è meglio utilizzare prodotti naturali che possono avere lo stesso effetto ma che sono sicuri per l'ambiente e per la salute.

Box doccia e tenda - Bisogna creare una miscela con acqua ed aceto bianco. Per rendere l'ambiente profumato è possibile aggiungere al composto un'essenza di olio che preferite. Questo preparato va passato sulle pareti e sulle mattonelle e dopo averlo lasciato agire per qualche minuto completare risciacquando. Se in altre zone il calcare è particolarmente resistente si può usare l'aceto caldo puro (strofinare con una spugnetta e risciacquare con acqua calda). La tenda del box doccia va invece lavata in lavatrice a 30° aggiungendo due cucchiai di bicarbonato di sodio ed aceto bianco.

Sanitari e rubinetti - Preparare una crema con due cucchiai di bicarbonato, qualche goccia di acqua ed un cucchiaio di aceto. Pulire la superficie con questo composto e successivamente risciacquare. I rubinetti ed il soffione della doccia spesso possono avere calcare all'interno che ostruisce i buchi e limita il passaggio dell'acqua. Per questo motivo è meglio smontare il diffusore ed immergerlo nella miscela con acqua calda ed aceto (lasciare in ammollo per 4 ore). Se si vuole togliere il calcare anche dal resto del rubinetto bisogna pretrattarlo con il limone e pulire poi la parte interessata con una spugna imbevuta di bicarbonato ed aceto.

Wc - Per togliere il calcare dal wc utilizzare il bicarbonato sulle pareti interne e lasciarlo agire tutta la notte. Il mattino dopo strofinare bene con lo scopettone, tirare l'acqua. E' possibile, in caso di sporco incrostato, preparare una crema con bicarbonato, aceto caldo e succo di limone e distribuirla sulle pareti del wc, lasciandola agire per 12 ore e rimuovendo successivamente quella in eccesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aumento contatore elettrico: costi e come richiederlo

  • Bonus affitto 2020: le novità

  • Bollette, bonus, rimborsi: le novità del 2020

  • Casa da affittare: come renderla appetibile

  • Cucina: montare le piastrelle 'fai-da-te'

  • Prato verde e curato in giardino: come seminare

Torna su
CataniaToday è in caricamento