In Germania c'è un Catania che vince: la storia di una squadra fatta da emigrati

La squadra è composta da atleti di origine italiana, turca e tedesca

In Germania esiste una squadra che si chiama AC Catania ed è la terza squadra con i colori rossazzurri. Fondata da emigrati catanesi di Adrano, la squadra di Kirchheim unter Teck lotta per la salvezza in seconda categoria (KreisLiga) e sogna un’amichevole a Torre del Grifo con i rossazzurri italiani. I legami con la provincia di Catania esistono da 50 anni, quando alcuni emigranti da Adrano decisero di fondare questa squadra, utilizzando anche i colori della squadra siciliana.

“La squadra fu fondata da emigranti di Adrano che adesso sono tornati a vivere proprio nella terra natale. Fino agli anni 90 - spiega il presidente della piccola formazione tedesca, Domenico Pienabarca - la formazione disputava un campionato a parte, con seconde squadre. Poi siamo stati accorpati con le altre squadre tedesche e per diversi anni abbiamo giocato in Promozione. Adesso speriamo di poter continuare così e toglierci altre soddisfazioni”. La squadra è composta da atleti di origine italiana, turca e tedesca con un bel mix di varie nazionalità che rappresenta anche un messaggio per l’integrazione sociale non solo sul campo. Tra i tesserati italiani ci sono solo due tesserati di origine catanese, Domenico Pienabarca di Adrano, che e´ il Presidente e gioca da diversi anni con i colori rossazzurri.

Tra loro anche il catanese Manuel Lombardo, che si e´ aggregato nella stagione corrente 2018/2019. “Per me e´ motivo di grande orgoglio indossare questa maglia, sono legato a Catania - spiega - e indossando questi colori mi sento piu´ vicino alla mia città. E´ una realtà molto difficile la vita in Germania, sono qui da 3 anni lasciando tutto anche gli affetti piu´ stretti per motivi di lavoro. Quando ho le ferie la maggior parte delle volte vengo sempre a Catania, non possono mancare le abitudini siciliane".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cantarella sulla differenziata: "Ereditiamo piani e bandi del passato, con la gara settennale cambierà tutto"

  • Cronaca

    Vende cannabis legale a minorenni, maxi multa per un negoziante

  • Politica

    Deputati grillini a Roma: i numeri e le attività a un anno dal voto degli etnei

  • Cronaca

    Un patto tra le istituzioni e le imprese per la riqualificazione della zona industriale

I più letti della settimana

  • Sidra, niente acqua a Catania il 18 marzo: ecco le zone interessate

  • Incidente stradale in viale Vittorio Veneto, donna investita

  • Tir si ribalta in tangenziale, in azione vigili del fuoco ed elisoccorso

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

  • Lettori: "Hanno aperto la mia macchina per rubarmi il cane"

  • Torna l'eroina a Catania: preso spacciatore con 26 grammi

Torna su
CataniaToday è in caricamento