Aci Castello, la raccolta differenziata raggiunge il 65 per cento

A poco più di un mese di distanza dall'attivazione del servizio di raccolta porta a porta il Comune ha già raggiunto un buon risultato

Ad appena un mese dall’attivazione del nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta, introdotto ad Aci Castello dall’amministrazione comunale e da Agesp Spa lo scorso 1° Aprile, i primi risultati fanno registrare un elevato balzo in avanti delle percentuali di raccolta differenziata. È stato raggiunto infatti il 65% di raccolta differenziata, con un notevole incremento rispetto ai dati dei primi mesi del 2017 che si attestavano sul 17% circa. I punti fondamentali della strategia del Comune di Aci Castello e dell’Impresa Agesp, che svolge il servizio, sono rappresentati da una massiccia campagna di comunicazione curata dalla Società Erica, esperta del settore, e rivolta a tutte le utenze domestiche e commerciali, dalla formazione continua degli operatori ecologici impegnati in prima linea nel nuovo servizio e dai controlli eseguiti anche in prima persona dal sindaco Filippo Drago, dall’assessore al ramo Salvo Danubio e dalla polizia municipale dalla ditta Agesp sul territorio.

In meno di un mese, sono stati elevati oltre 100 verbali per contrastare l’abbandono dei rifiuti sul territorio comunale, controlli che nei prossimi giorni verranno intensificati, almeno fino a quando il sistema non sarà del tutto consolidato. L’ottimo risultato raggiunto in così breve tempo premia le scelte dell’amministrazione guidata dal Sindaco Filippo Drago: “Il risultato di Aci Castello dopo appena 1 mese è straordinario- spiega il primo cittadino- e premia gli sforzi dei cittadini, del Comune e dell'Agesp sempre più impegnati nel migliorare il servizio e permettere ad Aci Castello di entrare tra i primi comuni siciliani per percentuale di raccolta. Un sistema obbligato per un territorio che richiama ogni anno migliaia di turisti e che deve continuare a migliorarsi per superare stabilmente il 65% che, voglio ricordare, è un limite minimo imposto per legge a tutti i Comuni italiani”.

“I risultati li danno i cittadini e gli operatori ecologici che si sono impegnati in maniera encomiabile. Anche grazie alle nuove tecnologie informatiche i nostri uffici vengono informati costantemente ed in tempo reale, con documentazione fotografica, circa la qualità e quantità di raccolta differenziata” – dichiara la dott.ssa Emilia Del Popolo Cristaldi, caposervizio Ecologia del Comune. “L’impegno per il controllo del territorio continua con attività di polizia dedicate nei confronti di quelle poche persone che ancora si ostinano a non fare la raccolta differenziata e a sporcare l’immagine di una comunità che al contrario ha saputo raggiungere risultati di civiltà “ dichiara l’assessore al ramo Salvo Danubio.

“Lo straordinario risultato raggiunto, seppur dopo un mese, dimostra la buona volontà della cittadinanza a partecipare ad una attività dedicata alla tutela dell’ambiente in un sito che è importante dal punto di vista ambientale e turistico”. L’ing. Cocina, quale direttore dell’Ufficio Speciale della Presidenza della Regione, esprime apprezzamento per Il notevole sforzo organizzativo intrapreso dal Comune ed auspica che i lusinghieri risultati raggiunti in un mese possano consolidarsi con il sempre maggiore coinvolgimento dei cittadini e degli operatori e con i controlli da parte dell’Amministrazione.

Intanto prosegue la distribuzione dei kit per la raccolta differenziata da parte di Agesp fino al 30 giugno: è possibile recarsi ogni martedì in via Napoli a Cannizzaro dalle 15 alle 18.

Per tutte le informazioni sulle nuove modalità di raccolta è possibile consultare il sito www.comune.acicastello.ct.it oppure contattando i numeri telefonici: 095/7373518-520-524 o inviando una mail a protocollo@comune.acicastello.ct.it

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

  • Cinque sensi: l'importanza della memoria olfattiva

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento