Aci Castello: nuove regole per i gestori dei locali, chiusura anticipata

Nella nuova ordinanza del Sindaco per la stagione estiva dei locali, l'orario di chiusura sarà alle ore 01,00 durante la settimana e alle ore 02,00 nei giorni festivi e prefestivi, sabato e domenica

Il Sindaco di Aci Castello, on. Filippo Drago ha presieduto stamattina in Municipio ad Aci Castello una riunione con i gestori delle attività balneari esistenti sul territorio.

Nella prossima, imminente estate 2012ha esordito il primo cittadino rivierasco - non sarà possibile gestire la situazione complessiva così come nella bella stagione scorsa”. Chiaro il riferimento all’ordine pubblico complessivo e al rispetto delle regole nei confronti di tutta la comunità.

L’estate, infatti, porta con se le solite problematiche legate all’eccessivo afflusso di auto e moto ad Acitrezza, Aci Castello e sulla Scogliera di Cannizzaro in concomitanza con le varie serate organizzate dagli stabilimenti balneari. Com’è noto, anche a causa dell’atavica carenza di parcheggi, tutto ciò comporta problemi di viabilità in tutta la zona con blocchi stradali di enorme portata.

Il Sindaco Drago firmerà a giorni un’ordinanza che regolamenterà, per la stagione estiva 2012, l’attività di ristoranti, trattorie, pizzerie e lidi balneari. Così, per chi non utilizza suolo pubblico, l’orario di chiusura sarà alle ore 01,00 durante la settimana e alle ore 02,00 nei giorni festivi e prefestivi, sabato e domenica. La diffusione sonora non sarà consentita dalle ore 14,00 alle ore 17,00 mentre nelle ore serali, nelle aree private, dovranno essere rispettate le seguenti emissioni di decibel: 95 sino alle ore 20,00; 65 sino alle ore 22,00 e 55 decibel sino alle ore 24. Nelle aree pubbliche, invece, sarà consentita solo musica dal vivo.
Come ha sottolineato lo stesso primo cittadino castellese, la nuova ordinanza in oggetto è da ritenersi estensiva e non riduttiva.

Agli stessi esercenti   delle   attività   balneari  che   di    sera   organizzano  serate danzanti, l’Amministrazione Comunale ha chiesto una pianificazione al fine di evitare il sovraffollamento di avventori, in alcune zone del territorio, a causa della concomitanza di eventi.

Rendendo possibile, così, un minore convogliamento di autoveicoli nella stessa serata, sarebbe possibile garantire maggiore ordine e sicurezza. “Sono grato ai gestori delle attività balneari per la loro disponibilitàha puntualizzato il Sindaco Drago- e nel prossimo incontro avremo certamente modo di concretizzare la giusta sinergia nel comune interesse, lavorativo da una parte e di tutela della comunità dall’altro”.

Infine, così come avvenuto la scorsa estate, anche quest’anno i gestori delle attività balneari hanno condiviso la richiesta dell’Amministrazione Comunale di consentire l’ingresso nei lidi, per la balneabilità, con tariffa ridotta al 50%, ai residenti sul territorio castellese tutti i giorni tranne festivi e prefestivi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Studio sul cancro: non ci si ammala per caso o per sfortuna

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La digos arresta l'aggressore di Lo Monaco: è un ultras del Catania

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

Torna su
CataniaToday è in caricamento