Aci Castello, rubano oltre 200 chili di limoni: arrestati due fratelli

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre i due sono stati relegati agli arresti domiciliari

I carabinieri di Aci Castello hanno arrestato due incensurati catanesi di 20 e 24 anni ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. I due fratelli, ieri sera, dopo aver divelto parte della recinzione posta a protezione dell’agrumeto, sono penetrati all’interno asportando oltre 200 kg di limoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento di caricare la refurtiva in auto, si sono trovati davanti la pattuglia dell’arma la quale, insospettita per quella macchina lasciata a quell’ora sul ciglio della strada. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario mentre gli arrestati attenderanno la direttissima agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento