Aci Castello, rubano oltre 200 chili di limoni: arrestati due fratelli

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre i due sono stati relegati agli arresti domiciliari

I carabinieri di Aci Castello hanno arrestato due incensurati catanesi di 20 e 24 anni ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. I due fratelli, ieri sera, dopo aver divelto parte della recinzione posta a protezione dell’agrumeto, sono penetrati all’interno asportando oltre 200 kg di limoni.

Al momento di caricare la refurtiva in auto, si sono trovati davanti la pattuglia dell’arma la quale, insospettita per quella macchina lasciata a quell’ora sul ciglio della strada. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario mentre gli arrestati attenderanno la direttissima agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento