Aci Castello, rubano oltre 200 chili di limoni: arrestati due fratelli

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre i due sono stati relegati agli arresti domiciliari

I carabinieri di Aci Castello hanno arrestato due incensurati catanesi di 20 e 24 anni ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. I due fratelli, ieri sera, dopo aver divelto parte della recinzione posta a protezione dell’agrumeto, sono penetrati all’interno asportando oltre 200 kg di limoni.

Al momento di caricare la refurtiva in auto, si sono trovati davanti la pattuglia dell’arma la quale, insospettita per quella macchina lasciata a quell’ora sul ciglio della strada. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario mentre gli arrestati attenderanno la direttissima agli arresti domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Avviso pubblico per chi vanta diritto di credito nei confronti del Comune

  • Cronaca

    Amt, lavoratori e sindacati preoccupati per il futuro dell'azienda

  • Cronaca

    Operazione Narcos, per 15 degli arrestati il reato è di associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti

  • Cronaca

    “Ripulisce” l’abitazione del figlio: padre denunciato insieme ai due complici

I più letti della settimana

  • Etna, emissione di cenere: chiusura spazio aereo

  • Auto rubate, scoperta centrale di ricettazione

  • Paternò, Biancavilla e Adrano: gli arresti dei carabinieri

  • Emissione cenere dell'Etna: chiude nuovamente lo spazio aereo

  • Pizzo ai danni di una farmacia, in manette esponente dei "Cursoti milanesi"

  • Nel weekend in arrivo "tempesta di primavera" su Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento