Aci Sant'Antonio, abusava della moglie e torturava i figli con ferri roventi

Un 33enne catanese è stato arrestato con l'accusa di aver abusato della moglie costringendola, con minacce e percosse, anche a prostituirsi per procurargli i soldi necessari all'acquisto di droga e alcool

I carabinieri della stazione di Aci Sant'Antonio hanno arrestato un pregiudicato per violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione e maltrattamenti in famiglia. Avrebbe abusato della moglie e costretto la donna, con minacce e percosse, anche a prostituirsi per procurargli i soldi necessari all'acquisto di droga e alcool.

Quando lei ha tentato di opporsi l'uomo ha torturato con utensili arroventati i loro due figli di 3 e 5 anni. L'uomo 33enne, pregiudicato, è stato arrestato: nei suoi confronti è stato eseguito un ordine di custodia cautelare emesso Gip di Catania su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento