Acireale, già pronto il programma del carnevale 2017

Il sindaco Barbagallo insieme al presidente della fondazione del carnevale acese ha incontrato l'assessore al turismo di Sciacca per una possibile collaborazione

L'ultima edizione del “Più bel carnevale di Sicilia” ha fatto registrare 250mila presenze nella versione classica invernale e 60mila presenze nella versione primaverile della Festa dei Fiori.

Ieri al Palazzo del Turismo di Acireale il sindaco, Roberto Barbagallo, e il presidente della Fondazione del Carnevale di Acireale, Antonio Coniglio, hanno incontrato l'assessore al Turismo e alla Cultura di Sciacca, Salvatore Monte. Barbagallo si dice soddisfatto di questo inizio di collaborazione tra le due realtà che si posizionano con le due manifestazioni carnascialesche ai primi posti nel sud Italia.

“Abbiamo voluto sederci intorno a un tavolo - ha dichiarato Monte, assessore del comune di Sciacca - per porre le basi utili ad avviare un percorso che mira allo sviluppo delle due città, dell'arte della cartapesta e delle due manifestazioni, in un momento difficile, in cui creare sinergie è fondamentale per il futuro”.

Intanto il programma per il 2017 è già pronto, nero su bianco e per la prima volta anche in inglese, presto sarà disponibile per tour operator anche in altre lingue. Il programma include la classica manifestazione invernale e quella primaverile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Antonio Coniglio, presidente della Fondazione del carnevale di Acireale intervistato da CataniaToday ha dichiarato: "Abbiamo voluto operare nel segno della programmazione, perché se si vuole interloquire con i mercati turistici bisogna farlo da subito. Chi vuole venire ad Acireale deve sapere, con un anno di anticipo, che troverà un carnevale invernale, una festa dei fiori, un carnevale per le strade d'estate. Deve avere date certe. Dopo aver affrontato la questione sicurezza, inventato il segmento festa dei fiori, la scommessa è quella di essere credibili facendo le cose per tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento