Adrano: arrestato pusher con coca, armi e munizioni

Si tratta di Vincenzo Castelli di 34 anni, già noto alle forze dell'ordine

La Polizia ha arrestato Vincenzo Castelli, di 34 anni, pregiudicato e ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di armi da fuoco clandestine e munizioni, nonché detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Armi, munizioni e stupefacente in sequestro-3

Castelli è finito nelle maglie dei controlli della polizia di Adrano e della mobile: è stato fermato a bordo, nel centro cittadino di una Mercedes. Gli agenti, avendolo notato poco prima nei pressi di un garage sito in via La Malfa, hanno proceduto alla perquisizione del locale al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati: 1 fucile automatico marca Breda calibro 12, con canne mozzate, matricola abrasa e con 24 cartucce a carica spezzata; 1 pistola semi automatica calibro 9, anno di fabbricazione 1963, priva di marca e con matricola abrasa, con 2 caricatori privi di munizionamento; 48 cartucce calibro 7,65, di marche diverse; 101 cartucce calibro 380 marca G.F.L.; 1 giubbotto antiproiettile; circa 170 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina e circa  1,250 grammi  di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre è stata eseguita una perquisizione all’interno di un altro garage, sempre usato da Castelli, che ha consentito dove sono stati trovati 7 grammi di cocaina e 44 cartucce calibro 12. Adesso l'uomo si trova a piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento