Beccati ad innaffiare canapa indiana: uno arrestato, l'altro denunciato

Ad Adrano due 30enni sono stati sorpresi in flagranza di reato, coltivavano 5 piante alte quasi 2 metri

Dopo attenta attività investigativa i militari di Adrano, con la collaborazione del battaglione Sicilia, hanno arrestato in flagranza di reato Nicola Rosano, 30enne e denunciato un coetaneo, per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. I due sono stati sorpresi mentre innaffiavano 5 piantine di canapa indiana alte quasi due metri, in un terreno agricolo di contrada Baronessa, poste subito dopo sotto sequestro. L'arrestato è stato condotto nel carcere di piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • "Una speranza per Catania", iniziativa dei ragazzi dei mercatini rionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento