Adrano, tenta di uccidere la moglie accoltellandola alla gola: arrestato

Durante una discussione sulla fine del loro legame coniugale, l'uomo ha aggredito con un coltello la donna e l'ha ferita ripetutamente al collo e alle mani

Un uomo di 37 anni, R.C., è stato arrestato dalla polizia ad Adrano con l'accusa di avere tentato di uccidere la giovane moglie,
dalla quale si stava separando. Il fatto è avvenuto sabato, ma la polizia lo ha reso noto solo oggi. Durante una discussione sulla fine del loro legame coniugale, l'uomo ha aggredito con un coltello la donna e l'ha ferita ripetutamente al collo e alle mani. Il marito ha anche cercato di soffocarla, premendole le mani sulla bocca, ma ha desistito per l'arrivo di uno dei figli piccoli della coppia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna ne ha approfittato per divincolarsi ed è riuscita a fuggire in strada e chiedere aiuto. La vittima è stata accompagnata da un conoscente in ospedale, mentre agenti del Commissariato hanno rintracciato e arrestato l'uomo nelle vicinanze della sia abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento