Truffa assicurativa, “intermediario” stipulava polizze false

Il malfattore pur avendo ricevuto il regolare pagamento, rilasciava solamente un attestato provvisorio rinviando la consegna del regolare contrassegno e relativo certificato

Un “intermediario” assicurativo operante nel territorio di Adrano è indagato per frode. L’uomo vendeva assicurazioni false a ignari automobilisti, i quali circolavano sprovvisti della prevista R.C. Auto.

LA TRUFFA – Il malfattore pur avendo ricevuto il regolare pagamento assicurativo, spesso in contanti, rilasciava solamente un attestato provvisorio, rinviando la consegna del regolare contrassegno e relativo certificato. In altri casi stipulava “polizze on line” per le quali, a fronte del puntuale pagamento, non veniva rilasciata la regolare documentazione assicurativa. Infine, tra le forme di contraffazione adottate dall’indagato, vi era anche l’utilizzo di certificati assicurativi in bianco di cui aveva la disponibilità grazie a forme di intermediazione con modalità di “subagenzia”, sui quali venivano stampati gli estremi della polizza di fatto inesistente.

Il commissariato ha proceduto ad acquisire l’intero elenco del “portafoglio clienti” dell’uomo, controllando tutti i soggetti truffati, che hanno deciso di sporgere querela, e verificandone la validità della posizione assicurativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Sicilia 15 nuovi casi di Coronavirus, nessun focolaio: quattro casi a Catania

  • Coronavirus, famiglia positiva a Librino: l’Asp sta ricostruendo i movimenti dei 4 componenti

  • Sidra, giovedì 16 luglio sospesa erogazione idrica in un'ampia area di Catania

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Movida “affollata” al Banacher: disposta la chiusura per 5 giorni

Torna su
CataniaToday è in caricamento