Aeroporto, fermate due donne albanesi con carte di identità greche

Le straniere, di nazionalità albanese, cercavano di eludere i controlli documentali mostrando alle guardie di frontiera due carte identità greche

Ieri, alle ore 18.30 circa, durante un’attività di verifica documentale nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Manchester con la compagnia aerea Easy Jet, il personale della squadra di polizia di frontiera aerea in servizio presso l’aeroporto di Catania, ha arrestato due cittadine straniere, D.O. (cl. 2002) e D.X. (cl. 2001).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le straniere, di nazionalità albanese, cercavano di eludere i controlli documentali mostrando alle guardie di frontiera due carte identità greche. Gli esperti di falso documentale attraverso la strumentazione tecnica presente in questi uffici, riuscivano ad evidenziare la contraffazione dei documenti, inoltre venivano rinvenuti nascosti tra gli oggetti personali custoditi nel bagaglio i loro documenti di identità rilasciati dalle autorità albanesi. Il magistrato di turno ha convalidato l’arresto e ha disposto, a conclusioni degli atti di rito, l’immediata liberazione delle due straniere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Traffico di rifiuti, corruzione e concorso esterno in associazione mafiosa: nel mirino la “Sicula Trasporti”

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

Torna su
CataniaToday è in caricamento