Agguato Francesco Carlino, condannato a sei anni l’attentatore

Lavorativi i motivi che hanno spinto Maurizio Borzì al folle gesto. L'uomo, un concorrente della vittima voleva infatti aggiudicarsi la gestione di uno stabilimento balneare pubblico comunale

Maurizio Borzì è stato condannato a 6 anni e 4 mesi di reclusione per tentato omicidio nei confronti dell'imprenditore Francesco Carlino.

Carlino, titolare della Italia Grandi Eventi il 30 maggio scorso era stato vittima di un agguato. L’uomo era stato ferito con cinque colpi di arma da fuoco nella spiaggia libera numero uno della Plaia.

Lavorativi i motivi che hanno spinto Maurizio Borzì al folle gesto. L’attentatore,  un concorrente dell'imprenditore voleva infatti aggiudicarsi la gestione di uno stabilimento balneare pubblico comunale come avvenuto l'anno precedente.

Ieri il pm Alessandro La Rosa aveva chiesto la condanna a 10 anni con l'aggravante della premeditazione. La difesa aveva invece chiesto la derubricazione del reato in lesioni gravi e ha annunciato il ricorso in appello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento