Amt, continua l'agitazione: lavoratori e sindacati pronti allo sciopero

L'ultimo incontro con l'amministrazione comunale risale al primo febbraio e ha evitato una protesta proclamata. A due mesi di distanza il problema si ripropone e i dipendenti rischiano di passare la Pasqua senza stipendio

Continua lo stato di agitazione dei lavoratori dell’Amt, i quali sono pronti a scendere in campo con uno sciopero per rimettere in primo piano la situazione dell’azienda. L’ultimo incontro con l’amministrazione comunale risale al primo febbraio 2013 e ha evitato così uno sciopero proclamato per sensibilizzare la proprietà.

“A oggi, nonostante le richieste inoltrate al Sindaco e l’intervento della Prefettura e la mancanza di confronto con i vertici aziendali - dichiarano in una nota le sigle sindacali Fit Cisl, Faisa-Cisal e Ugl Trasporti - non ci sono stati altri incontri per discutere il futuro dell’azienda, ma solamente qualche dichiarazione di assessori che nulla hanno a che fare con le partecipate”.

Forse l’Amministrazione ha altri impegni più importanti che pensare ai lavoratori dell’AMT che si accingono a passare la Santa Pasqua senza stipendio? – continua la nota - L’importante è pubblicizzare la BRT che sta sottraendo vetture alle altre linee. Come quello che accade in estate: si peggiora il servizio per aumentare le linee per il mare”.

E’ da tempo che il servizio continua a singhiozzo, la città e i lavoratori sono stanchi di aspettare – continuano i sindacati - ogni giorno è una battaglia tra autobus presi all’arrembaggio e i poveri conducenti. Il persistere di questa situazione ci porterà all’inevitabile protesta a meno che non ci sia un repentino cambio di direzione – non solo a livello comunale ma anche regionale dove tutto tace – e non le solite promesse da marinaio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento