Amt, "Fase 2": nuove regole e raccomandazioni

L’azienda si prepara a organizzare e gestire i servizi di trasporto pubblico urbano in previsione del 4 maggio

L’Amt si prepara a organizzare e gestire i servizi di trasporto pubblico urbano in previsione dell’avvio della “Fase2”, a partire da lunedì prossimo 4 maggio, dopo le misure restrittive imposte dal Governo per contenere la pandemia da Coronavirus. Già da qualche settimana il presidente Giacomo Bellavia, insieme alle consigliere di amministrazione Agata Parisi e Serena Spoto, e in sinergia con il Comune di Catania, è al lavoro con gli uffici per predisporre una serie di misure in grado di garantire la massima sicurezza dei passeggeri che utilizzeranno, sempre più numerosi, gli autobus urbani. Tutto ciò è in linea con le nuove disposizioni governative emanate il 26 aprile e finalizzate all’organizzazione della seconda fase emergenziale. Alcune delle misure sono di fatto una conferma di quelle già in vigore, altre sono state aggiunte in vista del maggiore flusso di passeggeri e saranno necessarie ad assicurare il distanziamento sociale tra gli utenti al fine di salvaguardare la loro salute e quella del personale. Attualmente, lo ricordiamo, le linee dei bus sono operative dalle ore 6 alle 21 con un numero di vetture ridotto al 50% ma è prevista una progressiva ripresa del servizio a pieno regime. “I catanesi hanno dimostrato grande senso di responsabilità e fino adesso siamo riusciti a fronteggiare l’emergenza senza problemi grazie anche allo straordinario e costante impegno di tutto il nostro personale che ha lavorato senza risparmiare energie –spiega il presidente Bellavia-. Chiediamo adesso alla cittadinanza un altro po’ di pazienza, stiamo lavorando incessantemente per fare in modo che i servizi vengano mantenuti insieme alla massima sicurezza. Crediamo che nei primi giorni della Fase2 il numero di passeggeri man mano andrà ad aumentare e purtroppo le disposizioni governative non consentiranno di ospitare oltre 11-12 viaggiatori, a fronte degli ordinari 100 posti a disposizione. Stiamo già completando le ultime attività e giorno 4 saremo pronti per la Fase2”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste le regole e raccomandazioni da osservare:

1. Si potrà salire sui mezzi solo indossando la mascherina che diventa quindi obbligatoria; 3. non si potrà accedere se si ha febbre, tosse o raffreddore; 2. vietato salire a bordo dalla porta anteriore delle vetture; 3. evitare di chiedere informazioni all’autista il cui alloggiamento continuerà ad essere delimitato; 4. non si potranno acquistare biglietti a bordo (a tal proposito è incentivato l’acquisto dei biglietti online e tramite app Dropticket); 5. non ci si potrà sedere sui sedili vicini al conducente né accanto ad altri passeggeri; 6. sarà sempre obbligatorio mantenere una distanza minima di un metro dagli altri viaggiatori. Inoltre, si viaggerà con numeri di utenza ridotti a seconda della lunghezza dei mezzi: massimo in 11 passeggeri per le vetture di più grandi, massimo in 8 per i mezzi più piccoli. Per facilitare i cittadini, le nuove disposizioni saranno indicate da una segnaletica adesiva ad hoc apposta in maniera ben visibile sulle portiere dei bus, sui sedili, lungo il percorso all’interno delle vetture e nelle zone di sosta. L’Amt, inoltre, continuerà le pulizie quotidiane straordinarie volte alla sanificazione dei mezzi, con l’ausilio di strumenti e prodotti speciali. Il personale continuerà ad indossare mascherine, guanti e a far uso dei prodotti igienizzanti. L’Azienda, infine, rivolge ancora una volta un appello alla cittadinanza affinché si eviti di frequentare i capilinea o di salire sulle vetture se non strettamente necessario, al fine di evitare qualsiasi pericolo di sovraffollamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento