Antenna Sicilia: dopo una settimana di "nero" tornano le trasmissioni

I lavoratori sono entrati in assemblea permanente dopo la riunione tenutasi il 12 ottobre scorso, in merito alla vertenza che riguarda la procedura di licenziamento collettivo

Torna in “vita” Antenna Sicilia. L’emittente televisiva, del gruppo “Ciancio”, da venerdì scorso era oscurata a causa dello sciopero dei tecnici dell’azienda.

I lavoratori di Antenna Sicilia, in attesa del prossimo incontro che si terra’ il 19 ottobre 2012 presso l’ufficio del lavoro di Catania – scrivono in una nota  le sigle sindacali Cgil Slc e Fistel Cisl - riprendono le attività, in considerazione della ripresa del confronto sindacale pur permanendo lo stato di agitazione”.

I lavoratori della SIGE, società proprietaria di Antenna Sicilia, sono entrati in assemblea permanente dopo la riunione tenutasi il 12 ottobre scorso, in merito alla vertenza in atto che riguarda la procedura di licenziamento collettivo aperta il 2 agosto 2012 dalla azienda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tale concessione alla ripresa – prosegue il comunicato sindacale – è frutto della decisione dei lavoratori riuniti in assemblea permanente. Il personale addetto si sta adoperando per la ripresa della programmazione sin da oggi e da domani per le dirette”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento