Fuggono da San Pietro Clarenza dopo un furto, fermati in via Armando Diaz

Trovati a bordo di una Fiat Panda i presunti autori del colpo messo a segno in un'abitazione di San Pietro Clarenza

Prima mettono a segno il colpo in un'abitazione di San Pietro Clarenza. Poi si danno alla fuga a bordo di una Fiat Panda. Una chiamata al 112, nel pomeriggio di ieri, fa scattare le ricerche dei malviventi, la cui corsa si spegne a Catania, in via Armando Diaz. I militari infatti riescono ad intercettare la vettura, risalendo ai particolari della segnalazione e recuperano la refurtiva precedentemente trafugata in casa di un cittadino clarentino, consistente in 9 bombole di gas liquido e 2 taniche da 20 litri ciascuna di gasolio per autotrazione.

In manette sono finiti i presunti autori del furto: il 33enne Caponnetto Manolo ed un 42enne, entrambi catanesi. Per loro l'accusa è di furto aggravato in concorso. Per Caponnetto si aggiunge anche il reato di evasione dai domiciliari e false attestazioni sulla identità personale: ha tentato, invano, di fornire ai militari delle false generalità.

Il maltolto è stato restituito all’avente diritto mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati entrambi relegati agli arresti domiciliari. 

Potrebbe interessarti

  • Anedonia: definizione, sintomi e cura

  • Smettere di fumare fai-da-te: alcuni consigli

  • Abbronzatura: consigli per esaltarla

  • Casa: come eliminare la sabbia

I più letti della settimana

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Catania 2.0: "Quanto ha speso il Comune per la visita del ministro?"

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento