Ruba una borsa con 10 euro e fugge alla Plaia: arrestato dai carabinieri

E' stato rintracciato poco dopo all’interno della propria abitazione dove i carabinieri hanno rinvenuto l'intera refurtiva

I carabinieri hanno arrestato il 29enne catanese Giovanni Arena, ritenuto responsabile di furto aggravato. Dopo aver spaccato il finestrino posteriore sinistro di una Fiat Tipo parcheggiata in viale Presidente Kennedy, si è impossessato della borsa della moglie del proprietario dell’auto contenente documenti, effetti personali e dieci euro per poi fuggire via a piedi verso l’arenile della Plaja. Grazie alla telefonata formulata al 112 da alcuni cittadini che avevano assistito alla scena, si è attivata una ricerca con diverse pattuglie che sono riuscite a bloccare il fuggitivo. E' stato rintracciato poco dopo all’interno della propria abitazione dove i carabinieri hanno rinvenuto l'intera refurtiva, immediatamente restituita alla donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento