Marijunana e armi irregolari in casa: arrestati due giarresi

Un pregiudicato nascondeva un fucile monocanna calibro 16 e delle cartucce, mentre una seconda persona aveva occultato un chilo di marijuana

Giovanni Romano è stato arrestato dai carabinieri di Giarre, che lo hanno trovato in possesso di armi abusive e munizioni. Nascondeva infatti un fucile monocanna calibro 16 "Fna Brescia", rubato a Riposto nel 2010, una katana con lama in acciaio e 32 cartucce calibro 12 e 16. Nell’ambito degli stessi controlli è stato arrestato un 45enne per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. All’interno del garage di proprietà del 45enne, in cui Romano parcheggiava abitualmente un motociclo,i militari hanno rinvenuto un involucro contenente un chilo di marijuana.

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

  • Cinque sensi: l'importanza della memoria olfattiva

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento