Madre e figlia spacciano dietro il tribunale: colte sul fatto

A casa loro, in via Ruggero Settimo, c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto

I carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza Daniela Valenti e Natassja Campanotta, dopo averle colte sul fatto mentre spacciavano marijuana in un appartamento di via Ruggero Settimo, alle spalle del tribunale di Catania. A casa loro c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto, 3 bilance elettroniche di precisione e diverso materiale usato per il confezionamento delle dosi. Le due donne sono state messe ai domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento