Madre e figlia spacciano dietro il tribunale: colte sul fatto

A casa loro, in via Ruggero Settimo, c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto

I carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza Daniela Valenti e Natassja Campanotta, dopo averle colte sul fatto mentre spacciavano marijuana in un appartamento di via Ruggero Settimo, alle spalle del tribunale di Catania. A casa loro c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto, 3 bilance elettroniche di precisione e diverso materiale usato per il confezionamento delle dosi. Le due donne sono state messe ai domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento