Studente sedicenne arrestato per 2 rapine in gioiellerie

Uno studente sedicenne è stato fermato dai carabinieri per due rapine ai danni di altrettante gioiellerie del Catanese

Uno studente sedicenne è stato fermato dai carabinieri per due rapine ai danni di altrettante gioiellerie del Catanese. A metterle a segno sono stati due giovani malviventi.

Il primo colpo il 6 dicembre a Gravina. In quell'occasione la titolare per la paura venne colpita da infarto e ricoverata nell'unità di Terapia Intensiva Coronarica dell'Ospedale Cannizzaro. I rapinatori si impossessarono di preziosi per un valore di circa 80.000 euro.

Il secondo episodio, sette giorni dopo a San Pietro Clarenza, fruttò ai malviventi un bottino, in oro e oggetti preziosi, di 100.000 euro. L'arrestato è un incensurato, riconosciuto da un militare fuori servizio e catturato con l'ausilio dei colleghi. Proseguono le indagini per l'individuazione del complice.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

Torna su
CataniaToday è in caricamento