Spaccia da casa, nuovi guai per un pregiudicato di Grammichele

Coinvolto nell’operazione “Ciclope 2” dell’aprile del 2017, era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora

I carabinieri di Grammichele hanno arrestato il 35enne Gesualdo Montemagno su ordine del Tribunale di Caltagirone. L’uomo, coinvolto nell’operazione “Ciclope 2” dell’aprile del 2017, era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. Provvedimento palesemente violato il 13 maggio scorso, quando una pattuglia lo ha sorpreso nel comune di Caltagirone. Era quindi finito agli arresti domiciliari. E proprio ieri, al momento della notifica del provvedimento, i militari perquisendo casa sua hanno rinvenuto e sequestrato circa 6 grammi di cocaina, 60 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi da porre in vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

Torna su
CataniaToday è in caricamento