Perseguita la sua ex minacciandola su WhatsApp e finisce ai domiciliari

Era arrivato al punto di minacciarla di morte a viso aperto e la poveretta è stata costretta a rivolgersi ai carabinieri

Un 44enne di Aci Sant’Antonio perseguitava la sua ex convivente, tempestandola di messaggi vocali e video su WhatsApp ed appostandosi sotto casa sua, non accettando di essere stato lasciato. Era arrivato al punto di minacciarla di morte a viso aperto e la poveretta è stata costretta a rivolgersi ai carabinieri per denunciarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ieri pomeriggio, dopo averle mandato un video in cui le annunciava l'imminente arrivo, si è presentato sotto l’abitazione della donna urlandole contro frasi intimidatorie. Per fortuna i militari si erano appostati nelle vicinanze e sono riusciti a bloccarlo tempestivamente. A casa sua hanno poi trovato 25 grammi di marijuana ed è stato arrestato per stalking e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento