Tormenta l'ex fidanzata e la madre: stalker trasferito in carcere

Pedinamenti, minacce telefoniche e danneggiamenti erano rivolti anche contro l'anziana madre dell'ex fidanzata, afflitta da diverse patologie

La procura etnea ha disposto l'arresto in carcere nei confronti di un 31enne catanese, G.S., che tormentava l'ex fidanzata e sua madre. Per tre anni i due giovani erano stati insieme, ma la donna si era vista costretta ad interrompere la relazione, a causa dell'eccessiva gelosia dell'uomo, che ne limitava i movimenti e le normali relazioni sociali. Da qui l'inizio di un vero e proprio inferno, con pedinamenti, minacce telefoniche e tramite i social network, rivolte anche contro l'anziana madre della giovane, afflitta da diverse patologie. La denuncia per stalking ai carabinieri di piazza Verga ha dato il via alle indagini, che avevano portato in carcere l'indagato.

Per paura di ritorsioni, la madre della ragazza aveva preferito ritirare la denuncia, dando il via libera alla scarcerazione di G.S., che poco dopo è tornato alla carica, più agguerrito che mai. Oltre alle minacce di morte, è arrivato al punto di lanciare dei grossi massi contro gli infissi della loro abitazione. Il tribunale ha quindi disposto il divieto di avvicinamento, più volte disatteso, ignorando anche l'obbligo di non comunicare in alcun modo con le poverette. In seguto alle indagini dei carabinieri, che hanno prodotto numerose prove contro l'indagato, lo stalker è stato nuovamente trasferito a piazza Lanza.

Potrebbe interessarti

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Sindrome del colon irritabile: i cibi da evitare

  • Smartphone, occhio al virus FinSpy

  • Come costruire un barbecue fai-da-te

I più letti della settimana

  • Bruno Barbieri a Catania per la penultima tappa di 4 Hotel: ecco gli sfidanti

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Tre fermi per violenza sessuale di gruppo su una ragazza: picchiato il fidanzato

  • I furbetti del reddito di cittadinanza che lavoravano in nero, denunciati dai carabinieri

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

Torna su
CataniaToday è in caricamento