Assenteismo al comune di Maletto, quattordici dipendenti indagati

E' stata accertata inoltre la complicità di alcuni colleghi che si occupavano di strisciare il badge registrando l'uscita dell'impiegato assenteista al termine dell'orario lavorativo

Dovevano essere in comune a lavorare invece erano soliti trascorrere le ore d'ufficio nelle rispettive abitazioni, nei fondi agricoli di proprietà, a fare la spesa o ad accompagnare i figli a scuola.

Sono quattordici gli indagati coinvolti per truffa ai danni del Comune di Maletto.

I controlli svolti mediante pedinamento e con il supporto di telecamere montate nei pressi degli uffici comunali, hanno mostrato il costante assenteismo degli impiegati coinvolti. E' stata accertata, inoltre, la complicità di alcuni colleghi che si occupavano di strisciare il badge registrando l'uscita dell'assenteista al termine dell'orario lavorativo, sebbene quest'ultimo non vi avesse mai fatto rientro.

Le indagini sono state condotte con la collaborazione della Tenenza della Guardia di finanza di Bronte e si sono sviluppate con il monitoraggio delle effettive attività svolte dai dipendenti comunali durante le ore lavorative negli anni 2010-2011.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Vedono la polizia e scappano a 150 chilometri orari, arrestati

  • Cinque arancini gourmet: le ricette della quinta edizione di Chicchi riso e uva di Sicilia

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

Torna su
CataniaToday è in caricamento