Belpasso: cerca di violentare la vicina di casa e poi le ruba del denaro

L'uomo, con una banale scusa, si è introdotto in casa della vicina, una 30enne rumena e, dopo aver avviato una futile conversazione, ha cercato di abusare sessualmente della donna. La vittima è riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno tratto in arresto S. P. A., 31enne, incensurato, per violenza sessuale e furto in abitazione. Ieri pomeriggio, l’uomo, con una banale scusa, si è introdotto in casa della vicina, una 30enne rumena e, dopo aver avviato una futile conversazione, ha cercato di abusare sessualmente della donna.

La prontezza di riflessi della vittima che è riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto, ha costretto l’uomo a desistere dal suo proposito e a darsi alla fuga. Il 31enne nel fuggire dall’abitazione, si è appropriato della borsa della donna contenente del denaro in contanti.

I militari avvisati dalla 30enne hanno fatto immediata irruzione nell’abitazione del reo traendolo in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento