Biancavilla, atteggiamenti vessatori nei confronti della sorella: arrestato

La donna, di 51 anni, ormai esausta, ha chiamato il 112 e chiesto aiuto ai carabinieri. Sul posto, un'abitazione di Biancavilla, si sono recate immediatamente le pattuglie della locale stazione e di quella di Santa Maria di Licodia

Continuava imperterrito nei suoi atteggiamenti vessatori nei confronti della sorella. E' stata la stessa donna, di 51 anni, ormai esausta, a chiamare il 112 e chiedere aiuto ai carabinieri. Sul posto, un'abitazione di Biancavilla, si sono recate immediatamente le pattuglie della locale stazione e di quella di Santa Maria di Licodia.

I militari, appena giunti, hanno fatto irruzione in casa bloccando l'uomo, un pensionato di 56 anni, con ancora in tasca il coltello con il quale aveva minacciato la sorella che, terrorizzata, si era dovuta barricare nella sua stanza da letto. Gli operanti, perquisendo l'abitazione, hanno anche rinvenuto e sequestrato, oltre al coltello, anche una roncola utilizzata, come denunciato dalla vittima, in pregressi episodi di violenza. L'uomo, posto in stato di arresto, e' stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza con le accuse di maltrattamenti in famiglia e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento