Biancavilla, falsa giornalista diffonde il "virus" del panico: denunciata

Una ragazza, falsificando il logo dell’emittente “VideoStar” si era spacciata per giornalista, diffondendo così sui social media la falsa notizia che nel comprensorio di Adrano e Biancavilla erano stati registrati 7 casi di contagio dal virus

I carabinieri della stazione di Biancavilla hanno denunciato una 27enne adranita per procurato allarme. I militari si sono imbattuti nell’ennesima dimostrazione di assoluta irresponsabilità da parte di persone che riescono stranamente a gioire dell’allarme procurato con notizie false con un’unica finalità: lo scherno alle spalle altrui. I militari infatti, a seguito di serrate indagini informatiche, sono riusciti ad individuare una ragazza che falsificando il logo del profilo dell’emittente locale “VideoStar” si era spacciata per giornalista, diffondendo così sui social media la falsa notizia che nel comprensorio di Adrano e Biancavilla erano stati registrati 7 casi di contagio dal virus. "E’ opportuno stigmatizzare il deprecabile comportamento del singolo che, nel periodo più turbolento dalla fine della guerra in Italia, impieghi il proprio tempo per generare panico nella popolazione inficiando gli sforzi profusi sul campo da tutto il personale sanitario e dalle forze dell’ordine", si legge nella nota dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento