Camporotondo, rubano i cavi della luce dagli impianti sportivi

Nel bagagliaio dell'auto i carabinieri hanno trovato 85 metri di cavi di rame rubati poco prima dal sistema d'illuminazione degli impianti sportivi della provincia di Catania e vari attrezzi utilizzati per tagliare i cavi, che sono stati sequestrati

Ieri pomeriggio, i carabinieri della Stazione di Camporotondo Etneo hanno arrestato R.N., 21enne, e P.G., 20enne, di Misterbianco, per furto aggravato in concorso. 

Durante un posto di blocco, infatti, hanno controllato i due mentre transitavano per il viale Falcone a Caporotondo Etneo a bordo di una Ford Focus.  

Nel bagagliaio dell’auto nascondevano 85 metri di cavi di rame rubati poco prima dal sistema d’illuminazione degli impianti sportivi della provincia di Catania e vari attrezzi utilizzati per tagliare i cavi, che sono stati sequestrati.

La refurtiva, del valore complessivo di 500,00 euro, è stata restituita ad un responsabile della Provincia di Catania.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento