Via Etnea invasa dai cani randagi, sicurezza a rischio per i residenti

Un residente della zona denuncia la situazione di disagio in cui versano i cittadini che abitano nelle vie Adrano e Paolo Bentivoglio, condannati frequentemente a convivere con la paura di aprire il portone di casa

"La frequente presenza di cani randagi durante le ore serali e notturne caratterizza la zona compresa tra la via Francesca Corso e la via Ardizzone Gioieni, all'interno della III Municipalità di Catania, mettendo in pericolo gli abitanti della zona".

Con queste parole, Antonio Fusco, residente della zona in questione, denuncia la situazione di disagio in cui versano i cittadini che risiedono nelle vie  Adrano e Paolo Bentivoglio, condannati frequentemente a convivere con la paura di aprire il portone di casa.

"Non è concepibile- afferma Fusco- che i cittadini debbano convivere con una tale situazione di insicurezza. E' da sottolineare che i randagi soffermandosi nei pressi dei cassonetti dei rifiuti ne impediscono il normale utilizzo".

"Per questo motivo- conclude Fusco- chiediamo all'Amministrazione comunale di intervenire immediatamente al fine di risolvere la presenza dei randagi, rimuovendo cosi questa situazione di gravissimo disagio che affligge i cittadini della zona e ripristinando le condizioni di vivibilità del quartiere".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento