Carcere Bicocca, agente aggredito e ferito da un detenuto

Un detenuto si è scagliato contro un assistente capo di polizia penitenziaria, il quale ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso. Per Fp Cgil Sicilia la situazione "è divenuta intollerabile e non più procrastinabile"

Un detenuto si è scagliato contro un assistente capo di polizia penitenziaria, il quale ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso. Per Fp Cgil Sicilia la situazione "e' divenuta intollerabile e non più procrastinabile". "All'agente - affermano il segretario generale, Gaetano Agliozzo e il coordinatore regionale, Alfio Giurato - va la nostra piena solidarietà e vicinanza. Denunciamo ormai da tempo questi fenomeni. All'interno delle strutture avvengono aggressioni nei confronti degli operatori penitenziari, quasi con cadenza giornaliera. E' assolutamente indispensabile che l'amministrazione penitenziaria, sia a livello centrale che a livello regionale, intervenga con fermezza affinche' simili episodi non accadano più"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Cannizzaro, paziente ringrazia chirurghi e infermieri regalando 10 televisori al reparto

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento