La 15esima Carovana Antimafie farà tappa a Librino

Il Palazzo di Cemento è solo un simbolo di questa roccaforte. Anche per questo è stato scelto come tappa per la 15esima Carovana Antimafie, che prova a fare luce sulle periferie dimenticate dell'Italia e, da quest'anno, d'Europa

E' nato all'inizio degli anni '70 e, per un po', è stata una new town. Dopo qualche anno, però, Librino, quartiere a sud ovest di Catania, è idiventato luogo degradato e posto preferito di criminali e spacciatori.

Il Palazzo di Cemento è solo un simbolo di questa roccaforte. Anche per questo è stato scelto come tappa per la 15esima Carovana Antimafie, che prova a fare luce sulle periferie dimenticate dell'Italia e, da quest'anno, d'Europa.

Mariagiovanna Italia, presidente dell'Arci Catania: "Un quartiere che vive delle contraddizioni, che vive un malessere che non si autogenera, non nasce spontaneamente in un punto della città, nasce a Librino perché le condizioni volute dall'alto, rispetto a questo quartiere, hanno fatto sì che questo quartiere sia già formato architettonicamente in una determinata maniera, sia privo di accesso ai servizi, sia un quartiere periferico, nel senso di relegato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

Torna su
CataniaToday è in caricamento