Via De Cosmi, nel centro massaggi anche sesso a pagamento

La titolare, a solo scopo di lucro, tollerava le prestazioni sessuali delle dipendenti. All'interno di un cestino per l'immondizia sono stati trovati alcuni profilattici usati

foto archivio

I poliziotti del commissariato di Nesima hanno denunciato alla Procura di Catania D. G. L. A. di 40 anni per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L’uomo infatti, titolare di un centro massaggi in via De Cosmi, avrebbe consentito che all’interno del centro le dipendenti fornissero agli avventori anche prestazioni di natura sessuale.

L’operazione ha avuto inizio da un esposto anonimo. Da qui, un‘attività di osservazione del centro. Dal successivo sopralluogo è stato accertato che all’interno dell’attività, la titolare, a solo scopo di lucro, tollerasse le prestazioni sessuali delle dipendenti. All’interno di un cestino per l’immondizia sono stati trovati alcuni profilattici usati avvalorando così il fatto che nel centro massaggi non si svolgesse soltanto attività di massaggi, ma si esercitava anche la prostituzione.

E’ stato anche accertato che l’utenza telefonica pubblicizzata all’esterno del centro massaggi, sul web trovava riscontro in annunci a sfondo sessuale.

L’esame delle immagini riprese all’interno del centro dalle telecamere dal sistema di video sorveglianza, nonché quelle del telefono rispondente all’utenza pubblicizzata, ha permesso di raccogliere ulteriore indizi a carico della donna. Il centro massaggi che era sprovvisto di qualsiasi autorizzazione amministrativa, è stato chiuso e l’immobile adibito a tale attività è stato sequestrato. Sono in corso ulteriori indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

Torna su
CataniaToday è in caricamento