Centro storico, bruciati ombrelloni della libreria Tertulia

Bruciati due grandi ombrelloni posti all'esterno del caffè libreria Tertulia, in via Michele Rapisardi, nel centro della città. Addiopizzo: "solidarietà e vicinanza"

La notte scorsa a Catania sono stati dati alle fiamme due grandi ombrelloni posti all'esterno del caffè libreria Tertulia, in via Michele Rapisardi, nel centro della città. Lo ha reso noto l'associazione Addiopizzo Catania in una nota nella quale esprime "solidarietà e vicinanza" al titolare e sottolinea come si sia trattato di "un gesto che in una città come Catania può avere un significato ben preciso".

L'Associazione rileva inoltre come il titolare della libreria sia stato uno dei primi a condividere il progetto del consumo critico entrando a far parte della lista dei commercianti "pizzo free" ed esponendo senza esitazione l'adesivo che identifica coloro che aderiscono al progetto, adesivo, che nei mesi scorsi, con preoccupante sistematicità, è stato strappato.

"Non sappiamo - aggiunge Addiopizzo Catania - se simili gesti siano opera di qualche idiota in preda ai fumi dell'alcool o rientrino in un preciso disegno criminale. In ogni caso si tratta di segnali inquietanti che non vanno sottovalutati e meritano la dovuta attenzione da parte delle istituzioni e delle forze di polizia".

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento