Chiusura Cara di Mineo, i lavoratori protestano in prefettura

Presidio della Uil per chiedere risposte sul futuro occupazione in vista della cessazione delle attività del centro di accoglienza

Il centro di accoglienza più grande d'Europa si avvia verso la chiusura definitiva e sono tanti i lavoratori preoccupati per il loro futuro. Oggi la Uil ha promosso un presidio dinanzi la prefettura per chiedere risposte certe. Le proteste proseguono con lo stop, previsto nei prossimi giorni, di diverse categorie di lavoratori all'interno del centro.

Un centro che ha dato lavoro a centinaia di operatori del calatino per circa 7 anni. Inoltre diversi sarebbero i ritardi dei pagamenti pregressi dei lavoratori che acuiscono ancor di più la situazione di difficoltà.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare fai-da-te: alcuni consigli

  • Abbronzatura: consigli per esaltarla

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • Incidente stradale sull'asse dei servizi, ferite due persone in moto

  • Catania 2.0: "Quanto ha speso il Comune per la visita del ministro?"

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Catania Summer Fest: tutti gli appuntamenti dal 17 al 31 agosto

  • San Gregorio, polstrada denuncia 12 "furbetti del casello"

Torna su
CataniaToday è in caricamento