Circonvallazione, un murales in memoria di Paolo Borsellino

Questa mattina a Catania i ragazzi dello Spazio Libero Cervantes e dell'Associazione Culturale Durden, hanno presentato un murale in memoria del giudice Paolo Borsellino

Questa mattina a Catania i ragazzi dello Spazio Libero Cervantes e dell'Associazione Culturale Durden, hanno presentato un murales in memoria del giudice Paolo Borsellino, ucciso diciannove anni fa dalla mafia assieme agli agenti della scorta.

Il dipinto è stato realizzato lungo la Circonvallazione, tra tra la bretella di Via Santa Sofia e la salita di Via Galermo. All'inaugurazione, presenti il sindaco Raffaele Stancanelli e l'assessore comunale alle politiche giovanili Ottavio Vaccaro. Ad accompagnare il murale una frase estrapolata da uno degli ultimi discorsi di Borsellino, ''La lotta alla mafia deve essere innanzitutto un movimento culturale, che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco della libertà, e che si oppone al puzzo del compromesso morale,dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità''.

''Sogniamo - ha detto Gaetano Fatuzzo del Cervantes - una circonvallazione cittadina arredata dai volti e nomi di coloro che hanno dato la vita contro la mafia. Un'idea positiva che vuole comunicare che la giusta direzione verso cui camminare è scandita da legalità, giustizia, sacrificio e libertà".

''Falcone e Borsellino - ha aggiunto Fatuzzo - sono la segnaletica lungo questa direzione. Sta ora a noi stringere i lacci e camminare. Oggi più che mai perchè in questa città qualcuno vuole tornare indietro. A molti da fastidio che i giovani possano avere dei punti di riferimento forti''. ''Per questo - ha concluso - abbiamo voluto anche noi un murale contro la mafia a Catania: un piccolo gesto di solidarietà verso la città ed un invito a quelle associazioni che lottano contro gli stessi mali ad essere piùche mai compatte'

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo aver mangiato: verità sul falso mito

  • Piazza Duomo, uomo salvato dai soccorritori della Misericordia: "Grazie ragazzi"

  • Risparmiare sulla bolletta della luce: alcuni consigli

  • Sindrome del colon irritabile: i cibi da evitare

I più letti della settimana

  • Bruno Barbieri a Catania per la penultima tappa di 4 Hotel: ecco gli sfidanti

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Tre fermi per violenza sessuale di gruppo su una ragazza: picchiato il fidanzato

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

  • I furbetti del reddito di cittadinanza che lavoravano in nero, denunciati dai carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento