Citta metropolitana, consiglio comunale di Piazza Armerina dice "si" a Catania

Anche Piazza Armerina ha deciso di stare con Catania. Con 19 voti favorevoli contro 1 contrario, il consiglio comunale, ha deciso di aderire alla Città Metropolitana etnea. Nei giorni scorsi anche Gela aveva effettuato l'adesione. Adesso dovrà esprimersi il civico consesso di Niscemi

Anche Piazza Armerina ha deciso di stare con Catania. Dopo il referendum e le delibere di giunta, con 19 voti favorevoli contro 1 contrario, il consiglio comunale, ha deciso di aderire alla Città Metropolitana di Catania. Nei giorni scorsi anche Gela aveva effettuato l'adesione con la decisione finale del Consiglio comunale (25 favorevoli contro 4 contrari). Adesso dovrà esprimersi il civico consesso di Niscemi.

"Sono lieto di questa decisione - ha dichiarato il sindaco di Catania Enzo Bianco -. La chiara risposta di Piazza Armerina, dopo quella di Gela, dimostra ancora una volta la voglia di fare squadra: la nuova Città metropolitana riuscirà a competere per lo sviluppo con chiunque altro in Sicilia e in Italia".

"La voglia - ha aggiunto  Bianco - di lavorare insieme per la Grande Città metropolitana di Catania ha prevalso e di questo ringrazio il sindaco Filippo Miroddi per la decisione con cui ha sostenuto il progetto di adesione. Grazie all'apporto di Piazza Armerina, sito dell'Unesco, con i suoi splendidi siti archeologici, il polo turistico di Catania cresce e si impreziosisce. Lavoreremo insieme per cogliere tutto le grandi opportunità che la città metropolitana, insieme al Distretto Sud-Est, offre sviluppo per i nostri territori. Adesso aspettiamo la decisione di Niscemi, per condurre in porto questo importante progetto che cambierà il volto del nostro territorio".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cannizzaro, ricoverate in terapia intensiva le due ragazze catanesi ferite in Kenya

  • Cronaca

    Nasconde armi e droga in casa: arrestato figlio di un esponente dei Santapaola

  • Cronaca

    Oda, Ugl: "Ricevuto un milione di euro dall'Asp, ma mancano due stipendi"

  • Cronaca

    Viale Castagnola, si alternano per vendere la droga: 4 arrestati

I più letti della settimana

  • Tragedia a Paternò, sterminata famiglia con due bambini piccoli: ipotesi omicidio-suicidio

  • Tragedia a Paternò, uccide la moglie e i due figli: poi si suicida

  • Incidente mortale a Piano Tavola, perde la vita un 27enne di Paternò

  • Forte esplosione a Librino, in una palazzina di viale Nitta: intervento dei vigili del fuoco

  • Laura e Mary vittime di un incidente in Kenya, al via una raccolta fondi

  • Famiglia sterminata a Paternò, la Procura di Catania ha aperto un'inchiesta

Torna su
CataniaToday è in caricamento