Comune, in visita una delegazione di scuola di eccellenza tedesca

Uno scambio di studi ed esperienze sui temi della pianificazione urbana. Questo l'obiettivo della visita di una delegazione della scuola di alta specializzazione “Fachhochschule” di Erfurt, in Germania

Uno scambio di studi ed esperienze sui temi della pianificazione urbana. Questo l'obiettivo della visita che una delegazione della scuola di alta specializzazione “Fachhochschule” di Erfurt, in Germania, ha effettuato negli uffici della direzione Urbanistica, diretta dall'ingegnere Biagio Bisignani, e in particolare del servizio di pianificazione urbanistica e progetti speciali guidato dall'architetto Rosanna Pelleriti. La rappresentanza tedesca, composta da venti studenti guidati dal professore Gabriel Schlemme, si è concentrata sul tema dell'inquadramento scientifico dei progetti e le dinamiche di relazione, trovando momenti di ulteriore analisi e confronto, nella lingua di lavoro che è l'inglese, all'interno degli spazi del Palazzo della Cultura dove sono state proiettate immagini illustrative delle principali azioni e dei programmi di riqualificazione e rigenerazione urbana adottati dall'Amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento