Mafia: condannato a 20 anni il boss Domenico Assinnata

Figlio del capomafia Salvatore Assinnata, era ai vertici dell'omonimo clan mafioso di Paterno' legato alla 'famiglia' Santapaola-Ercolano

Il Gup di Catania ha condannato a 20 anni reclusione per associazione mafiosa ed estorsioni Domenico Assinnata, boss pentito che poi ha ritrattato la sua decisione di collaborare. Figlio del capomafia Salvatore Assinnata, era ai vertici dell'omonimo clan mafioso di Paterno' legato alla 'famiglia' Santapaola-Ercolano. Con cui lui, come riportano alcuni media locali, sono stati condannati altre sette imputati che hanno fatto accesso al processo col rito abbreviato a conclusione dell'inchiesta 'Assalto' della Dda di Catania su indagini dei carabinieri della compagnia di Paterno'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

Torna su
CataniaToday è in caricamento