Pedara, sequestrati 400 chili di arance ad un abusivo

Nei prossimi giorni continueranno i controlli interforze in tutta la provincia etnea

La guardia di finanza di Acireale ha individuato, a Pedara, un venditore abusivo di arance “fiscalmente inesistente". Il controllo rientra in un più ampio giro di vite contro la vendita di arance di dubbia provenienza, e potenzialmente anche di origine furtiva.

E' stato quindi disposto il sequestro di 400 chili di prodotti agrumicoli privi di tracciabilità, con sanzioni amministrative connesse all’occupazione abusiva della strada pubblica e per la mancata installazione del misuratore fiscale. Nei prossimi giorni continueranno i controlli interforze in tutta la provincia etnea.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Era ora di mettere in chiaro di controllare tutte quelle che vendono la frutta in genere a basso prezzo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Droga, arrestati un vigile urbano e un ambulanziere

  • Politica

    #DiventeràBellissima: la reprimenda del presidente, il modello Musumeci e le sfide future

  • Cronaca

    Aeroporto, rientra l'emergenza cenere: aperto lo spazio aereo

  • Cronaca

    Aeroporto, Musumeci e Falcone visitano la futura stazione Fs

I più letti della settimana

  • Vigili del fuoco minacciati e derubati mentre spengono un incendio a Librino

  • Bancarotta ed evasione fiscale, i nomi dei professionisti coinvolti: ai domiciliari il padre del sindaco Pogliese

  • Operazione "Pupi di pezza": lo studio Pogliese, il "circuito criminale" ed il prestanome

  • Spaccio di droga e traffico di armi, disarticolato clan mafioso: 16 gli arrestati

  • Si nascondeva dentro una spelonca nella “Timpa” di Acireale: catturato un ricercato

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo: torna l'allerta meteo

Torna su
CataniaToday è in caricamento