Controlli a tappeto per i locali del centro: denunce per chi "sgarra"

Per quanto riguarda le periferie, nella zona del Villaggio Sant’Agata il titolare di un chiosco bar ha occupato illegalmente quasi un’intera piazza

Le forze dell'ordine hanno effettuato in maniera incrociata molti controlli per contrastare l’illegalità diffusa nel centro storico. Nei pressi di Piazza Stesicoro sono stati denunciati sei gestori di attività commerciali per invasione illegale del suolo pubblico. Centinaia di metri quadri di piazze, strade e marciapiedi pubblici erano infatti occupati abusivamente da venditori ambulanti, bar e chioschi, con inevitabili problemi per la sicurezza stradale.

In un caso, un chiosco ha occupato quasi un’intera piazza ponendovi, oltre ad attrezzatura da lavoro e box in ferro ancorati sul manto stradale, 29 sedie, 15 tavoli, ombrelloni, frigoriferi, fioriere e cartelloni pubblicitari volti a riservarsi i parcheggi pubblici. In un altro caso, il gestore di un ristorante, per non fare parcheggiare i cittadini innanzi al proprio locale, ha occupato la zona delimitata dalle strisce blu riservata alla sostare con delle fioriere di grandi dimensioni.

Il titolare di un bar, oltre che per l’occupazione pubblica, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di frode in commercio per non aver informato la clientela sui numerosi prodotti surgelati usati facendo credere che fossero freschi. In un'altra circostanza, il gestore di un bar, oltre all’occupazione abusiva, ha esposto un cartello sulla porta del bagno, invitando la clientela a non usarlo senza la consumazione. Inoltre, sono state controllate 36 persone, 15 veicoli, effettuati anche sequestri amministrativi di ciclomotori e 15 contestazioni e sanzioni per violazioni al codice della strada pari ad un importo di ero 6478 euro. Tra queste molte per il mancato uso del casco protettivo e copertura assicurativa.

Per quanto riguarda le periferie, nella zona del Villaggio Sant’Agata il titolare di un chiosco bar ha occupato illegalmente quasi un’intera piazza con sedie, ombrelloni, giostrine e vari momenti di attrazione, strutture in pianta stabile, sedie, frigoriferi ed altro ancora rendendola fruibile solo ai clienti di detto esercizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Anoressia sessuale: cause, sintomi e rimedi

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

Torna su
CataniaToday è in caricamento