Coronavirus, Pogliese e Cantarella: ville e parchi comunali chiusi

"Si rinnova l'invito a tutti i cittadini a collaborare, rispettando l'obbligo di muoversi da casa solo per comprovate necessità", si legge nella nota del Comune

Su disposizione del sindaco Pogliese e dell'assessore all'ambiente Fabio Cantarella, già da ieri pomeriggio i parchi e le ville comunali di Catania sono stati chiusi al pubblico. "Si rinnova l'invito a tutti i cittadini a collaborare, rispettando l'obbligo di muoversi da casa solo per comprovate necessità", si legge nella nota del Comune.

Catania, infatti, è la provincia della Sicilia più colpita dai contagi di Coronavirus. La provincia etnea, secondo l'ultimo bollettino della Regione Siciliana, conta 33 pazienti ricoverati e 91 casi positivi. Complessivamente dall'inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 2.452, sono stati trasmessi all'Istituto superiore di sanità, invece, 188 campioni (32 più di ieri).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, la guida per chi è in isolamento o assiste persone malate

Coronavirus, attenzione alle regole: quando è possibile uscire di casa

Coronavirus, come smaltire i rifiuti: ecco le precauzioni da prendere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

Torna su
CataniaToday è in caricamento