Corruzione Anas per la manutenzione stradale: nove arresti

Il provvedimento di oggi è la terza misura adottata dal gip etneo, nell’ambito dell’operazione “Buche d’Oro”

I finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Catania stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari emessa dal gip del tribunale etneo nei confronti di 9 persone, 6 in carcere e 3 agli arresti domiciliari. Sono indagati, in concorso, per corruzione perpetrata nell’esecuzione di lavori di rifacimento delle strade affidati all’Anas, per l'Area Compartimentale di Catania e nella sostituzione di barriere incidentate e nella manutenzione delle opere in verde lungo le arterie stradali. Il provvedimento di oggi è la terza misura adottata dal gip etneo, nell’ambito dell’operazione “Buche d’Oro”, condotta dal Nucleo di Polizia Economico- Finanziaria di Catania, delegata e coordinata da questa Procura che ha già portato all’emissione di 9 misure restrittive, al controllo di appalti per milioni di euro.

I nomi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento