Corso Indipendenza, arrestato pusher 32enne

Definito lo spacciatore del "panaro" per il cesto di vimini che usava per vendere droga, Oreste Santo D'Arrigo è stato arrestato dalla polizia

Aveva avviato nella sua abitazione una fiorente attività di spaccio di droga, Oreste Santo D'Arrigo, 32enne, arrestato dalla sezione antidroga della polizia ieri. L'uomo, detto anche "lo spacciatore del panaro" per via del cesto di vimini o secchio che usava per scambiare stupefacenti e denaro dalla propria veranda, aveva trovato un metodo che gli permetteva di spacciare da casa senza dare nell'occhio.

Gli agenti hanno incastrato il pusher attraverso delle video riprese e hanno perquisito l'abitazione dell'uomo dove hanno trovato 18 grammi di marijuana, 4 grammi di cocaina in un involucro di cellophane trasparente con apice termosaldato, 68 grammi di hashish, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento. D'Arrigo nascondeva in casa anche 1500 euro in contanti come guadagno dell'attività di spaccio. Le sostanze stupefacenti sono state sequestrate e il pusher è stato portato nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Assessore Razza: "Sospetto caso positivo a Catania"

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • In arrivo oltre duecento assunzioni all'aeroporto di Catania

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento