Terrorismo, strage di Dacca: una catanese tra le vittime dell'attentato

Tra le nove vittime italiane accertate c'è anche Adele Puglisi, 50enne, che al momento dell'attacco si trovava nel bar del ristorante "Holey Artisan Bakery". Doveva tornare in Sicilia proprio oggi

Cominciano a trapelare le prime indiscrezioni sull'attacco terroristico avvenuto ieri sera a Dacca. Nove le vittime italiane confermate dalla Farnesina, tra loro una manager catanese, Adele Puglisi, 50 anni. I familari non avevano notizie della donna da due giorni. Lo chef italo-argentino Diego Rossi miracolsamente scampato alla strage sostiene di averla vista pochi minuti prima nel bar del ristorante "Holey Artisan Bakery". Adele viveva da tempo in Bangladesh dove lavorava per l'azienda di tessuti Artsana. Sarebbe dovuta tornare in Sicilia proprio oggi, per passare del tempo in famiglia.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento