Decentramento urbano, i presidenti di municipalità scrivono al Comune

Il cambiamento più importante riguarda la trasformazione delle circoscrizioni in municipi. Il sistema di deleghe ed autonomie non è ancora diventato operativo

L’approvazione del regolamento per il decentramento urbano, avvenuto lo scorso novembre, è stata accolta con favore dai presidenti delle municipalità catanesi, che si sono riuniti a diversi mesi di distanza per esprimere le proprie considerazioni. Il cambiamento più importante riguarda, dal loro punto di vista, la trasformazione delle circoscrizioni in municipi. Il sistema di deleghe ed autonomie non è ancora diventato operativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per queste ragioni - scrivono - chiediamo al Sindaco, all’assessore al ramo e alla direzione al decentramento di avviare i provvedimenti attuativi per un regolamento atteso da molti anni. Contestualmente serve un maggiore coinvolgimento dei municipi con la politica cittadina, cominciando proprio con la convocazione della prima consulta dei presidenti. Cosa mai avvenuta finora. Una presa di posizione che non vuole assolutamente sfociare nella polemica".I presidenti ribadiscono la necessità di un’autonomia reale per quelle che sono i “front office” della cittadinanza e che ogni giorno ricevono migliaia di utenti per servizi e necessità di ogni tipo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

Torna su
CataniaToday è in caricamento